La tv italiana torna a parlare (bene) di sesso: That’s a Miracle?

In Italia ci sono rarissimi programmi televisivi che parlano di sesso e sessualità. Perciò quando ne esce uno vale la pena parlarne. Dopo un conclamato successo di audience, è tornato La Mala Educaxxxion condotto da una ragazza diventata famosa in un altro format per giovani che ha l’aspetto malizioso e sbarazzino di Liza Minnelli ai tempi di Cabaret. Il pubblico grazie al cielo è misto, parlano tutti: quelli che amano il sesso, in tutte le salse, quelli che ne deplorano alcuni aspetti. Si rispetta la libertà di espressione. Inoltre non sembra di stare in una clinica di recupero ormonale: sessuologi e psicologici sono stati lasciati a casa. Qui semplicemente c’è un folto gruppo di persone che parlano tranquillamente di ogni aspetto del sesso, senza tuttavia girarci intorno. Si dialoga di fellatio, cunnilingus, sesso a tre, orgasmo e sex toys. Altro aspetto interessante è il cuore pulsante del pubblico: le donne. Sono soprattutto loro a parlare, raccontarsi, spiegare agli uomini cosa vogliono e come. Del resto per secoli il “gentilsesso” si è fatto in quattro per assecondare i piaceri maschili, ora forse è venuto il momento che i ruoli si scambino un po’.

Credo che lo scopo della Mala Educaxxxion sia quello di aprire la mentalità delle donne italiane, che rispetto alle coetanee di altri paesi europei dimostrano senza dubbio maggiori tabù nei confronti del sesso. Il che non significa che non desiderino viverlo in modo appagante. Parlare invece fa bene. Condividere, superare le paure insieme ad altre donne può aiutare a percepire l’eros con sollievo. E se gli uomini stanno ad ascoltare tanto meglio. Così quando sentirai la parola orgasmo invece che sentirti imbarazzata o spaventata, sorriderai…perché ti tornerà in mente quello che hai avuto giusto giusto ieri sera… .

La Mala Educaxxxion va in onda il martedì sera su La7d alle 23.10.

Questa voce è stata pubblicata in news, Sesso, spettacolo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...