Le donne nude di Helmut Newton celebrate a Parigi

Lui, col suo inseparabile occhio di vetro davanti a decine di donne nude. Lui, a zonzo per il mondo a scattare immagini di pelli scoperte adornate in modo elegante e provocatorio. Sexy, allegre, disinibite, fetish e sadomasochiste: le ha ritratte tutte lui. Il tedesco Helmut Newton amava le donne. Indiscutibilmente. E Parigi, città della moda e simbolo dell’emancipazione femminile, non può che adorarlo. A distanza di otto anni dalla sua tragica morte (si schiantò con la sua auto davanti al muro di un albergo di Los Angeles) la capitale francese vuole celebrarlo con una mostra ricchissima, oltre 250 immagini di cui molte inedite, nella celebre cornice del Grand Palais. Newton ha mosso i suoi primi passi con Playboy. Raccontava per immagini la sensualità delle conigliette di tutto il mondo costruendo le basi di una fotografia patinata ma sfrontata.

Capisce che le donne del XX secolo sono diverse dalle epoche precedenti: ora sono loro le protagoniste del nostro tempo e non temono di mostrarsi seduttrici e talvolta dominatrici. Sono donne che dettano le regole del gioco e lo fanno senza perdere un briciolo di femminilità. La sua ricerca, che lo fa addentrare sempre di più nella psiche femminile e nei nuovi costumi sessuali della vita urbana, lo conduce al mondo della moda e della bellezza. Darà vita alle copertine di Vogue, Elle, GQ, Max e Harpers’s Bazaar. La tecnica fotografica, perfezionata in modo maniacale, gli ha permesso di immortalare scenari che altrove sarebbero stati bollati come osceni o pornografici.

A me di Netwon piace quasi tutta la produzione. Anche quella più casta; ma i suoi capolavori sono i Big Nudes, arrivati negli anni ’80, quando ormai era giunto alla sua maturità artistica. Ecco qui una carrellata di foto eccellenti, e se fate un salto a Parigi non dimenticate di visitare il Grand Palais e vedere più da vicino le sue foto. La bellezza dei nudi di Newton è immortale ed è fatta soprattutto per una cosa molto, molto maliziosa: essere guardata!

Questa voce è stata pubblicata in seduzione, Sesso e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...