La potenza di uno sguardo

Ricordo di quando faceva freddo, fino a qualche settimana fa. E come tante donne, mi toccava indossare una grossa sciarpa di lana per coprirmi il viso e non buscarmi un raffreddore. Per evitare che mi si appiccicasse sui pelucchi della lana non mettevo un filo di rossetto, e truccavo un po’ di più gli occhi, con qualche tratto di matita nera. Uscivo di casa di corsa e pensavo alle molteplici cosa da fare. Ma intorno a me, senza accorgermene, si era creata una magia…la mia banalissima sciarpa, nera e intrecciata, era diventata il velo del mistero. Gli uomini mi guardavano con suadente curiosità, e questo anche grazie ai pantaloni, al piumino lungo, al fatto che fossi coperta da capo a piedi. Mi sono improvvisamente ricordata di una mia amica di Torino che una volta andò in giro in via Po con un fazzoletto in testa per coprirsi dal vento gelido delle Alpi. Parecchi sguardi maschili, e tutti di uomini occidentali (nessuno musulmano per essere più chiare) le si lanciarono addosso. Lei, come me lo scorso inverno, mostrava solo gli occhi e la loro vivacità nascosta. E ciò, oltre a stupirmi, visto che viviamo che in una società permeata di nudo che seduce a ogni costo, mi ha fatto riflettere sulla forza magnetica dello sguardo. Una donna o un uomo possono parlare di sè, anche solo attraverso lo specchio dell’anima, gli occhi appunto, e con quello dire tutto. Il cinema, la pittura, la fotografia, questo lo sanno benissimo, e infiniti sono gli esempi che ci sono stati tramandati. Io vorrei postare qui i miei preferiti.

Lo sguardo magnetico di Monica Bellucci

E dire a tutti quelli che pensano al sesso solo come a una cruda esibizione della carne , che in realtà l’eros si accende innanzi tutto con la mente, e lo sguardo è una componente essenziale di questo gioco a due. Guardare l’altro dritto negli occhi, poi riabbassare le palpebre, e poi di nuovo guardare è un gesto di seduzione fantastico e genuino. Esattamente come sorridere con gli occhi, lanciare sguardi maliziosi, mettere gli occhi su parti del viso e del corpo che l’altro sta mettendo in mostra. Usiamoli, i nostri occhi, ma non per vedere soltanto, ma soprattutto per comunicare all’altro chi siamo, cosa vogliamo e che ci fa piacere stargli accanto. Fosse anche per una notte soltanto.

Questa voce è stata pubblicata in eros, seduzione, YouTube e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...