I gioielli intimi

Come promesso ieri, Pennapiccante vuole parlarvi dei modi più creativi e originali di decorare e abbellire la vagina. Vorrei fare una premessa però: la cosa più importante è scegliere accessori di questo tipo sulla base di due caratteristiche: prima di tutto accertatevi che si tratti di manufatti realizzati con materie prime non tossiche e possibilmente ipoallergeniche, che abbiano una garanzia della durata di almeno due anni. Ricordatevi infatti che parliamo sempre e comunque di oggetti preziosi, che dovranno entrare in contatto con la parte più delicata del vostro corpo. Il secondo punto è di ordine estetico, e vi invito pertanto a sceglierli di buona fattura, con disegni aggraziati e decorazioni di stile. Trattandosi infatti di un oggetto mooolto particolare è fondamentale sceglierlo delicato e molto femminile per evitare di sconfinare nella volgarità.

Detto questo parlerei subito dei vari tipi di gioielli intimi finora inventati che si possono adattare ai gusti di tutte, anche delle donne più timide.

Per le timide: per avvicinarsi a questa nuova splendida moda (ma tengo a ricordare che la decorazione delle parti intime ha in realtà origine antichissime) basta una semplice collana che si lega al punto vita e ha un pendente che può cadere lateralmente oppure finire proprio davanti alla linea della vagina. Tutto dipende dal gusto, ma il vostro amore per la sobrietà verrà rispettato con un pizzico di malizia luccicante!

Per chi vuole sperimentare il vero gioiello per la mitica V: ci sono gli orecchini che si appendono sulle grandi labbra. Al contrario di quanto si possa pensare non fanno assolutamente male, sono leggerissimi e si attaccano con clip confortevoli che quasi non si sentono. Il bello è che sono discreti, estremamente luminosi, e molti rappresentano fiori, come le rose rosse o rosa, ali di cristallo, cristalli di strass. Sono una vera chicca per donne che cercano un tocco di novità (con classe) e amano stupire il proprio partner.

Voglio di più: sapete che il clitoride è privo di nervi, quindi indolore? mettere qui un orecchino non potrà provocare alcun fastidio. Unico consiglio che posso darvi è quindi di mettervi sedute comode, aprire la clip dell’orecchino, farla scorrere sotto il clitoride e poi chiudere delicatamente. Rimarrà appeso e non ve ne accorgerete nemmeno!

Per tutte: di una bellezza regale, specie se indossati in coppia con una decorazione per il seno o decolletè, vale la pena concedersi un perizoma-gioiello, che veste il pube lasciandolo in evidenza e ornano il sedere in modo molto raffinato. Sono un sogno, e se ne trovano di ogni prezzo (a seconda del materiale di cui sono fatti). I più belli sono fatti d’oro e pietre preziose, ma anche quelli di catene in maglia con strass, fiori, piume strabiliano la vista.

Per chi non teme il dolore: c’è il gioiello-piercing. Lo dico da subito non mi intendo di questa pratica, ma chi lo ha fatto non si è assolutamente pentita e a loro faccio i miei complimenti. Io non ci riuscirei mai!

Se avete voglia di vedere alcuni siti specializzati in gioielli, cliccate su http://sexy.twenga.it/gioielli-intimi.htmlhttp://www.gioielli-intimi.it/index1.html, e in lingua inglese e francese http://www.sylvie-monthule.com/. Altrimenti fate un salto in un sexy shop all’ultima moda, hanno tutte le novità ( e senza imbarazzo!).

Questa voce è stata pubblicata in moda, sexy e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...