Trovato in Italia primo caso mondiale di sesso nel sonno

Si chiama Sleepsex ed è una forma di sesso involontario che si manifesta nella fase non-Rem del sonno. Colpisce il 2% della popolazione che al risveglio vengono colte da amnesia e quindi non ricordano nulla. Il primo caso mai registrato al mondo dalla medicina si è verificato a Torino, più esattamente all’ospedale Molinette in cui una notte le infermiere hanno colto una paziente, una donna di 61 anni, che si masturbava nel sonno. Una volta sveglia, la signora non ricordava più nulla. L’episodio è stato nel frattempo registrato mediante elettroencefalogramma ed è durato pochi minuti. Dall’analisi compiuta dai medici si è evinto che alcune aree del cervello della paziente funzionavano in modo dissociato al punto da indurre a una simulazione di gesti che possono comprendere anche la masturbazione e veri e propri atti sessuali, vivendo un’esperienza scientificamente paragonabile al sonnambulismo. Questa è la prima volta in tutto il mondo che si è riusciti a documentare tale disturbo del sonno che ha visto la sua immediata pubblicazione nella rivista medica Sleep Medicine.

Questa voce è stata pubblicata in news, Sesso, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...